Benevento città

Concorso per un posto da 130.000 euro all'anno

La vincitrice del concorso per dirigente del settore finanze del comune di Benevento ha rinunciato all'incarico ma questa decisione non può di certo sanare tutte le numerose illegittimità di quella complessa, intrigata e contorta procedura amministrativa che abbiamo più volte segnalato (delibera di modifica del Regolamento del Comune contestata dal vice segretario generale; bando pubblicato sulla gazzetta ufficiale prima dell'autorizzazione ministeriale; mancato rispetto dei termini per le prove orali rispetto a quelle scritte; conclusioni del concorso senza copertura finanziaria). 
Ma nonostante tutte le illegittimità segnalate, l'amministrazione Mastella ha concluso le prove dichiarando vincitrice la dottoressa Marzia Bardascino nella provincia di Salerno che nei giorni scorsi ha partecipato a diversi incontri con amministratori, funzionari e colleghi, ha preparato la postazione di lavoro a Palazzo Mosti ed ha cominciato a visionare i documenti contabili per essere pronta, dal 1 febbraio, giorno della programmata assunzione, a redigere il bilancio di previsione 2018. 


Venerdì scorso, 26 gennaio, abbiamo segnalato con Posta Elettronica Certificata alla Segretaria Generale, Maria Carmina Cotugno e al Dirigente al Personale, Alessandro Verdicchio, diversi documenti dai quali risultano rapporti di conoscenza e di collaborazione professionale tra la candidata Bardascino e il presidente della Commissione di Valutazione del Concorso, prof. Carmine Cossiga, al fine di accertare eventuali motivi di incompatibilità. 
Ieri abbiamo inviato ai due dirigenti del Comune, una nuova PEC per segnalare la Delibera dell'ANAC n. 209 del 1 marzo 2017 con la quale l'Autorità Anticorruzione stabilisce che "la valutazione della ricorrenza di una causa di incompatibilità di cui all’art. 51 c.p.c spetta all’amministrazione che deve verificare le autodichiarazioni rilasciate dai commissari ai fini del citato art. 51, le quali devono riportare l’indicazione della tipologia di eventuali rapporti a qualsiasi titolo intercorsi o in essere con il candidato" Di conseguenza abbiamo chiesto di verificare la dichiarazione resa dal prof. Carmine Cossiga quale presidente della Commissione di valutazione del predetto concorso e di accertare se i rapporti con la candidata Bardascino abbiano potuto condizionare le prove di esame. 
Stamattina abbiamo appreso che la dott.ssa Bardascino ha rinunciato all'incarico e che l'amministrazione intende nominare Dirigente alle Finanze il secondo classificato al Concorso, un dipendente del Comune di Avellino. Noi invece, insistiamo nel chiedere che sia annullato il concorso per i tanti motivi di illegittimità già segnalati.

(fonte: Comunicato stampa AltraBenevento)

Condividi l'articolo su

INFO AUTORE

Penna Insolente

Email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Inviaci il tuo articolo

Inviaci una segnalazione

Contattaci

Direttore (Penna Insolente)
cell. 333 665 7481
e-mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Varie e pubblicità sul portale
cell. 328 138 0910
e-mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Newsletter

Vuoi essere aggiornato con la nostra newsletter?
Top
Questo sito utilizza i cookie per offrire una migliorare esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo sito Web, si autorizza l'utilizzo dei cookie. More details…